Sistema di accumulo energetico CA accoppiato per impianti fotovoltaici esistenti

Ottimizzazione della riduzione dei picchi di consumo e dello spostamento del carico

Sistema di accumulo energetico CA accoppiato per impianti fotovoltaici esistenti

È una soluzione integrata di generazione di energia che unisce la generazione solare fotovoltaica (PV) con la tecnologia di accumulo energetico. Utilizzando uno schema di accoppiamento in corrente alternata (CA), questo sistema prevede la connessione in parallelo degli inverter PV e dei sistemi di conversione di potenza (PCS) sul lato CA, facilitandone l’operazione collaborativa. Questo design garantisce un’alimentazione stabile e affidabile per utenti commerciali e industriali, massimizzando nel contempo l’utilizzo delle risorse di energia solare. Il sistema offre applicazioni di taglio dei picchi di consumo e spostamento del carico, ottimizzando il consumo energetico durante i periodi di massima richiesta. Gestendo intelligentemente i modelli di utilizzo dell’energia, il sistema contribuisce a ridurre i costi complessivi dell’elettricità per utenti commerciali e industriali.

Applicazioni ideali :

Utenti Commerciali e Industriali: Progettato su misura per una vasta gamma di utenti commerciali e industriali, fornendo loro un’efficace e stabile alimentazione elettrica.

Sistemi Solari C&I per Autoconsumo o Eccesso di Generazione Verso la Rete: Ideale per utenti commerciali e industriali con la capacità di utilizzare l’energia solare auto-generata e alimentare l’eccesso di elettricità nella rete. Ciò massimizza l’utilizzo efficiente dell’energia solare.

Sistemi Solari C&I in Aree Senza o con Tariffe di Inserimento in Rete Basse: In situazioni in cui le tariffe di inserimento in rete sono assenti o minime, il sistema può offrire una soluzione energetica economicamente efficiente.

Limitazione dell’Inserimento di Potenza Fotovoltaica (PV): Consente un controllo preciso sulla quantità di energia solare inviata alla rete. Questa caratteristica è particolarmente vantaggiosa in scenari in cui le normative di rete o le considerazioni economiche richiedono la limitazione dell’inserimento di potenza fotovoltaica

Logica principale di controllo :

Limitazione della potenza verso la rete:

Condizione 1: Se la potenza in tempo reale verso la rete supera la potenza configurata da PV verso la rete,

Nel caso in cui la potenza in tempo reale verso la rete superi la potenza configurata, l’Energy Management System (EMS) istruisce prontamente il Power Conversion System (PCS) a iniziare la carica della batteria con una potenza fissa pari alla differenza tra la potenza in tempo reale verso la rete e la potenza configurata verso la rete. (La potenza configurata verso la rete può essere impostata a 0).

Scenario di esempio:

Parametri:

  • Potenza di carica nominale del PCS (Potenza massima di carica): 500 KW
  • Potenza di riflusso PV configurata verso la rete: 0 KW
  • Potenza nominale PV: 500 KW
  • Potenza di carica del PCS: 400 KW
  • Potenza di carica nominale del PCS: 500 KW
  • Capacità nominale del trasformatore (Potenza massima consentita della rete): 1000 KW
  • Potenza massima del carico: 1000 KW

 

Panoramica operativa:

  • Potenza PV in tempo reale verso la rete (rilevata dal contatore bidirezionale): X (variabile, in continuo cambiamento in base alla luce solare in tempo reale e alla potenza del carico).

 

Quando la potenza di carico in tempo reale è di 100 KW e la potenza PV in tempo reale è di 400 KW:

Poiché la PV genera più potenza di quella necessaria per il carico, l’eccesso di potenza rifluisce verso la rete. EMS rileva che la potenza PV verso la rete è di 300 KW e istruisce il PCS a iniziare la carica della batteria con 300 KW, pari alla differenza tra il riflusso PV in tempo reale verso la rete e la potenza configurata di riflusso PV verso la rete (300KW-0KW).

Se la potenza di carico in tempo reale aumenta a 400 KW e la potenza PV in tempo reale rimane la stessa a 400 KW:

Poiché la PV genera la stessa potenza e la potenza di carico aumenta di 300 KW rispetto prima, EMS rileva che la potenza verso la rete è < – 300KW > e istruisce il PCS a ridurre la potenza di carica di 300 KW a 0 KW.

Nota: La potenza di carico è considerata positiva, la potenza di scarica del PCS è considerata negativa. Quando il cumulativo è positivo, la potenza dalla rete al carico è maggiore di 0, quando il cumulativo è negativo, la potenza verso la rete è maggiore di 0.

Limitazione della potenza dalla rete al carico:

Condizione 1: Se la potenza in tempo reale dalla rete al carico supera la potenza configurata dalla rete al carico,

Nel caso in cui la potenza in tempo reale dalla rete al carico superi la potenza configurata, l’Energy Management System (EMS) istruisce prontamente il Power Conversion System (PCS) a iniziare la scarica della batteria con una potenza fissa pari alla differenza tra la potenza in tempo reale dalla rete al carico e la potenza configurata dalla rete al carico. (La potenza configurata dalla rete al carico può essere impostata a 0, la potenza configurata del PCS dovrebbe essere superiore alla potenza massima del carico, se il carico principale è induttivo, il carico dovrebbe essere avviato dalla rete.)

Scenario di esempio:

Parametri:

  • Capacità nominale del trasformatore (Potenza massima consentita dalla rete): 1000 KW
  • Potenza di scarica configurata del PCS (Potenza massima di scarica configurata): 700KW
  • Potenza di scarica nominale del PCS (Potenza massima di carica): 800 KW
  • Potenza configurata dalla rete al carico: 0 KW
  • Potenza massima del carico: 700 KW
  • Potenza nominale PV: 700 KW

 

Panoramica operativa:

  • Potenza in tempo reale dalla rete al carico (rilevata dal contatore bidirezionale): X (variabile, in continuo cambiamento in base alla domanda in tempo reale).

Quando la potenza di carico in tempo reale è di 700 KW e la potenza PV in tempo reale è di 400 KW:

Poiché la PV genera meno potenza di quella necessaria per il carico, il carico riceverà energia dalla rete. EMS rileva che la potenza dalla rete al carico è di 300 KW e istruisce il PCS a iniziare la scarica della batteria con 300 KW, pari alla differenza tra la potenza in tempo reale dalla rete al carico e la potenza configurata dalla rete al carico (300 KW-0 KW).

Se la potenza di carico in tempo reale rimane la stessa a 700 KW e la potenza PV in tempo reale aumenta a 700 KW:

Poiché la potenza di carico è la stessa, la potenza PV aumenta di 300 KW, la potenza dalla rete al carico diventa -300 KW. EMS rileva che la potenza dalla rete al carico è < – 300 KW > e istruisce il PCS a ridurre la potenza di scarica a 0KW.

Se la potenza di carico in tempo reale rimane la stessa a 700 KW e la potenza PV in tempo reale diminuisce a 0 KW:

Poiché la potenza di carico è la stessa, la potenza PV diminuisce di 700 KW, la potenza dalla rete al carico diventa 700 KW. EMS rileva che la potenza dalla rete al carico è di 700 KW e istruisce il PCS a iniziare la scarica della batteria con 700 KW, pari alla differenza tra la potenza in tempo reale dalla rete al carico e la potenza configurata dalla rete al carico (700 KW-0 KW).